Il sito ti piace? Condividilo su:

Isola Liri, tra prima squadra e settore giovanile c'è attesa per una stagione di categorie inedite
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Si profila all’orizzonte una nuova, interessantissima stagione per la SSD Isola Liri. Quella che fino a qualche settimana fa era nota come Pro Calcio Isolaliri e che nel giro di pochi anni è stata capace di scalare ben tre categorie tra i dilettanti e di raggiungere grandissimi risultati a livello giovanile, quest’anno si presenterà al grande pubblico come un gruppo di grande professionalità ed esperienza.

Nata qualche anno fa come Castelliri 1971, la società ha variato denominazione e sede nell’estate 2016, iscrivendosi anche al campionato di Terza Categoria. Dopo il doppio salto, l’anno scorso, da matricola, ha lottato a lungo per la vittoria finale del girone “I” di Prima Categoria con lo Sport Virtus Guarcino e si è dovuta arrendere solo allo stop causa Covid. È attualmente terza nella graduatoria dei ripescaggi in Promozione, categoria in cui al momento sono otto i posti ancora disponibili. È dunque praticamente certo l’inserimento degli isolani nel secondo torneo regionale, in attesa dell’ufficialità.

Straordinaria al contempo la crescita del Settore Giovanile in questi anni. Nella prossima stagione l’Isola Liri si ritroverà ai vertici del calcio giovanile regionale praticamente ovunque, visto che competerà nelle categorie Elite di Under 17, Under 16 e Under 15.

Una società venuta fuori grazie al duo Luca Bruno - Eduardo Cappitelli, con il primo dei due che ha mantenuto la massima carica in questi anni e che ha voluto rivolgere personalmente dei ringraziamenti: “Se siamo cresciuti tanto è grazie all’aiuto di tutti. In questo momento voglio citare in particolare persone come Massimo Morini, Enzo Peticca, Vincenzo Gennaresi, Antonio Urbini e Marta D’Orazio, che stanno prestando gratuitamente la propria opera anche per la sistemazione dell’impianto di gioco”. Cappittelli sarà ancora una volta il responsabile del fiorente vivaio biancorosso, senza dimenticare l’attuale responsabile della prima squadra e ds Guido Bruno e il dirigente Ivo Loffreda.

Nel frattempo il gruppo che parteciperà al prossimo campionato di Promozione, alla cui guida è stato confermato l’intramontabile Bruno Mizzoni, continua a rafforzarsi: oltre ai confermati (capitan Scala, Battista, Pasini, Kone, Cinelli, Matteo e Francesco Venditti, Colucci), ci sono già novità quali Bruni dal Principato di Colli e La Rocca, Campoli, Cancelli e Francazi dal Sora. L’obiettivo è quello di un totale adeguamento alla nuova categoria, da affrontare senza patemi d’animo.

In attesa di conoscere altri sviluppi, una cosa è certa: anche nella prossima stagione, ad Isola del Liri, ci sarà da divertirsi.

 
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2019 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com