Il sito ti piace? Condividilo su:

Super Ciano, il Frosinone travolge il Trapani nel posticipo
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

SERIE B

FROSINONE - TRAPANI 3-0

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Paganini, Gori (41’ st Vitale), Maiello (26’ st Haas), Tribuzzi, Beghetto; Ciano (29’ st Citro), Novakovich.

A disp. Bastianello, Iacobucci, Szyminski, Eguelfi, Capuano, Salvi, Zampano, Rohden, Vitale, Dionisi, Matarese.

All. Nesta.

TRAPANI (4-3-1-2): Carnesecchi; Del Prete, Scognamillo, Fornasier Cauz (1’ st Jakimovski); Colpani (17’ st Scaglia), Taugourdeau, Aloi; Moscati; Golfo (1’ st Tulli), Pettinari.

A disp. Dini, Stancampiano, Candela, Canino, Da Silva, Minelli, Luperini, Corapi, Nzola.

All. Baldini.

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina.

Marcatore: 1’ pt, 9’ st, 20’ st Ciano.

Note: Ammoniti Brighenti, Bardi (F), Moscati, Scognamillo, Aloi, Taugourdeau (T).

Frosinone - Una tripletta del redivivo Camillo Ciano consente al Frosinone di superare nettamente il Trapani e di rilanciarsi in classifica. Tre punti particolarmente importanti per i ciociari, che finalmente cominciano ad allontanarsi dalle zone basse di classifica. Neanche il tempo di iniziare che i padroni di casa sbloccano subito il risultato: il rientrante Paganini fa trasparire subito il suo peso specifico crossando da destra verso il centro dell’area di rigore, dove Ciano raccoglie l’assist, supera un avversario e scarica in rete. Il Frosinone può subito gestire, mentre i siciliani sono costretti a reagire: Bardi respinge il diagonale di Cauz e sulla ribattuta si avventa Golfo che scivola e reclama un calcio di rigore su cui però Robilotta non è d’accordo.

Il direttore di gara concede invece il penaltay ad inizio ripresa, quando Jakimovski entra in scivolata sul lanciato Paganini. Dal dischetto Ciano si fa intuire la battuta da Carnesecchi, ma è pronto a ribadire in rete. Il fantasista campano conclude la sua serata magica al 20’ con la specialità della casa: sinistro morbido su punizione e pallone nel sacco. L’incontro non ha più nulla da dire e far registrare, se non un salvataggio di Taugourdeau nel finale sul lanciatissimo Citro. Il Frosinone aggancia in undicesima posizione Pisa e Pescara, si tira finalmente fuori dalla zona rossa e guarda al futuro con maggior ottimismo, a cominciare dalla gara di domenica a Cittadella.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2019 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com