Il sito ti piace? Condividilo su:

Arnara, dopo lo spareggio il sogno è diventato realtà con il ritorno in Prima Categoria
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

A distanza di ben quattordici anni dall’ultima apparizione, la Prima Categoria avrà nuovamente una gradita partecipante. Dopo i fasti della prima decade del nuovo millennio, l’Arnara è pronta a calcare nuovamente i campi del terzo torneo regionale. Al termine di una stagione brillante, infatti, in un girone altamente qualitativo in cui le contendenti alla vittoria finale non sono mancate, i biancoverdi sono riusciti a concludere il campionato in vetta alla graduatoria in compagnia dello Sporting Broccostella, strenua avversaria con cui si è andati allo spareggio per il salto di categoria.

E così domenica 26 maggio, al “Montorli” di Boville Ernica, le due rivali per la vittoria finale si sono affrontate nella sfida conclusiva, ultimo atto di una stagione che le ha viste sempre vestire i panni delle protagoniste. La doppietta del sempreverde Gianni Testa ha deciso incontro e campionato in favore dell’Arnara, con l’inutile sigillo di Staffieri che al Broccostella è stato utile solo per la bandiera. È stato il punto di arrivo di una stagione cominciata non bene per gli arnaresi, subito battuti a Ceprano nella gara d’esordio. Da quel momento in poi, però, il loro rendimento si è impennato riuscendo a mettere insieme ben 69 punti nelle successive 29 partite, frutto di ventuno vittorie, sei pareggi e due altre sconfitte, patite a Sant’Elia e proprio nello scontro diretto di Broccostella in occasione della terzultima giornata. Un rendimento interno pazzesco ha fatto la differenza: un solo pareggio e ben quattordici vittorie nei quindici incontri disputati al “Colapietro e Picarazzi”. Del resto calciatori di categoria superiore quali, tanto per fare un nome, proprio l’incredibile Gianni Testa, capocannoniere del girone con trenta reti, fanno sempre la differenza.

La prossima stagione si ripartirà con rinnovato entusiasmo: nell’immediato futuro dell’Arnara non c’è solo l’emozione di affrontare un campionato più competitivo ma anche la soddisfazione di poter tornare a giocare il derby con lo Sterparo: una stracittadina nata e sviluppatasi negli ultimi anni e che, siamo certi, richiamerà ancora una volta un folto pubblico.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2019 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com