Il sito ti piace? Condividilo su:

Juniores, sconfitta a tavolino per l'Anitrella. Tutte le altre decisioni del giudice
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Con la sentenza pubblicata ieri pomeriggio sul c.u. n. 53 LND, si riapre la lotta al vertice per il campionato Juniores Under 19 provinciale. La gara tra la capolista Anitrella e l’Atletico Veroli, terminata 3-3 sul campo, ha fatto registrare l’intervento del giudice sportivo che ha assegnato lo 0-3 ai padroni di casa oltre ad un punto di penalizzazione.

A convincere l’organo di giustizia di primo grado a punire la formazione locale è stato il comportamento del pubblico di casa nei confronti di un calciatore di colore della squadra avversaria. L’atteggiamento, riportato ovviamente dall’arbitro, è stato ritenuto fortemente discriminatorio.

Punito anche lo Sterparo nello stesso torneo con la sconfitta a tavolino ed un punto di penalità per la seconda rinuncia stagionale. Dichiarato inammissibile invece il ricorso dello United Cominium relativamente ad una gara del campionato Giovanissimi Under 15 provinciale, mentre, per la Coppa Giovanissimi Under 14, la società Centro Formazione Lazio è stata punita con la sconfitta per aver impiegato un calciatore in posizione irregolare.

Di seguito la sentenza della gara tra Anitrella ed Atletico Veroli. Nella sezione “Competizioni” sono state aggiornate tutte le classifiche dei campionati giovanili dopo le decisioni dei giudici e i due recuperi infrasettimanali.

 

GARE DEL 23/ 3/2019

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara: ANITRELLA - ATLETICO VEROLI A.S.D.

Letti gli atti ufficiali dai quali risulta che:

- per tutta la durata del secondo tempo, una decina di tifosi della società ANITRELLA rivolgevano ad un calciatore di colore della società ATLETICO VEROLI insulti di inequivocabile e gravissimo tenore discriminatorio;

- l'allenatore della società ATLETICO VEROLI, visto il suo giovane calciatore in lacrime per i subiti insulti, lo faceva posizionare sulla fascia (del terreno di gioco) più lontana dal punto in cui trovavano i suddetti sostenitori, i quali, ciò nonostante, proseguivano, incessantemente, nella descritta condotta discriminatoria;

Ritenuto che la condotta dei tifosi della società ANITRELLA, seppure in prima violazione dell'art.11 Codice di Giustizia Sportiva, è consistita di fatti di tale gravità e rilevanza da richiedere l'applicazione, ai sensi del comma 3 dello stesso articolo, della punizione sportiva della perdita della gara nonché della sanzione di cui all'art.18 lettera g) Codice di Giustizia Sportiva;

Tanto premesso, Visti l'art.13 e l'art. 18 del Codice di Giustizia Sportiva

SI DECIDE

- di infliggere alla società ANITRELLA la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3, nonché la penalizzazione di 1 (uno) punto in classifica e l'ammenda di Euro 200,00.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2019 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com