Il sito ti piace? Condividilo su:

Frosinone combattivo ma sfortunato: nel posticipo si impone di misura la Lazio
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

SERIE A

Frosinone - Lazio 0-1

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Kranjc (75' Ciofani), Salomon, Capuano; Zampano, Chibsah, Viviani (75' Sammarco), Valzania (81' Trotta), Beghetto; Ciano, Pinamonti.

A disp. Iacobucci, Marcianò, Goldaniga, Molinaro, Verde, Maiello, Gori, Paganini.

All. Baroni.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj (58' Leiva), Luis Alberto (64' Lulic), Durmisi; Caicedo (58' Berisha), Immobile.

A disp. Proto, Guerrieri, Kalaj, Zitelli, Patric, Romulo, Cataldi, Correa, Neto.

All. Inzaghi.

Arbitro: Fabbri di Ravenna.

Marcatore: 36’ pt Caicedo.

Note: ammoniti Ciano (F), Parolo, Caicedo, Leiva, Strakosha, Durmisi (L). Recupero 1’ pt 4’ st.

Frosinone - La Lazio passa di misura allo Stirpe ma il Frosinone non demerita. Proseguire la striscia positiva dopo la rotonda vittoria di Bologna sarebbe stato l’ideale per alimentare ulteriormente le speranze di salvezza ma la squadra di Baroni, che però, pur avendo lottato con orgoglio creando più di qualche grattacapo alla difesa avversaria, non è riuscita a trovare la via della rete.

Primo tempo equilibrato: per il Frosinone ci provano Pinamonti, che gira a lato di poco, e Valzania, che impegna Strakosha. Al 25’ Bastos trattiene Ciano: l’arbitro Fabbri sembra intenzionato a concedere il calcio di rigore ma viene sconfessato dalla Var. A quel punto alza il ritmo la Lazio, pericolosa con Immobile prima della rete del vantaggio firmata da Caicedo, che al 36’ va in gol con un violento sinistro.

Nella ripresa i ciociari cercano di spingere sull’acceleratore per arrivare al pareggio, anche se la prima vera occasione è degli ospiti, con Caicedo che colpisce male dopo la parata di Sportiello su un tiro da fuori di Parolo. Pinamonti gira fuori di testa da buona posizione su un cross da sinistra e nell’ultima parte di gara il Frosinone gioca tutte le proprie carte, che Baroni che manda in campo un tridente pesantissimo composto da Pinamoti, Ciofani e Trotta, con Ciano in appoggio. I minuti finali sono un assedio e in un paio di circostanze i padroni di casa vanno vicinissimi al pari, prima con Pinamonti, che calcia a lato da posizione  favorevolissima e con Trotta, il cui tiro viene respinto dall’ottimo Strakosha. Il Frosinone non riesce a riprenderla, e la Lazio incamera tre punti pesantissimi in ottica Champions League. Ora i ciociari sono attesi dal doppio confronto esterno con Sampdoria e Juventus.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2017 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com