Il sito ti piace? Condividilo su:

Giudice Sportivo, decisioni importanti sulle ciociare in Prima e Seconda Categoria
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Molto lavoro per il giudice sportivo regionale nella classica seduta infrasettimanale. L’organo di giustizia sportiva ha dovuto affrontare diversi casi, riportati sul c.u. n. 127 pubblicato pochi minuti fa, due dei quali riguardano formazioni ciociare.

In Prima Categoria, il Real Sant’Andrea non ha dato seguito al preannuncio di reclamo relativo alla gara dello scorso 7 ottobre con lo Sterparo, motivo per cui è stato omologato il risultato di due a zero in favore della formazione ospite. Quanto all’ultimo turno, il giudice ha condannato alla sconfitta a tavolino il Castro dei Volsci per aver commesso l’errore di effettuare sei sostituzioni anziché cinque come previsto dalle norme vigenti: ne beneficia il Torrice, che porta a casa altri due punti utilissimi alla propria classifica.

In Seconda Categoria bocciato il ricorso del Trivigliano relativo alla gara d’esordio del girone “L”, in cui la ricorrente aveva chiesto la vittoria a tavolino per la presunta posizione irregolare di un avversario, ancora soggetto ad un turno di squalifica. In realtà il calciatore aveva scontato la sanzione in una precedente gara di spareggio relativa alla scorsa stagione, dunque era in posizione regolare.

Di seguito la sentenza relativa a quest’ultimo caso. Nella sezione “Competizioni” le rispettive classifiche sono già state aggiornate.

 

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA

GARE DEL 29/ 9/2018

ATLETICO SUPINO FRUSINO - TRIVIGLIANO

Sciogliendo la riserva di cui al C.U. 81 del 4.10.2018.

Esaminato il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla società TRIVIGLIANO con il quale si deduce che la società ATLETICO SUPINO FRUSINO ha schierato in campo il calciatore SCHIAVI Dino in posizione irregolare in quanto squalificato per una gara effettiva come da C.U. n. 431 del 24.05.2018 per effetto chiede la vittoria a tavolino.

Il reclamo è infondato.

Infatti il calciatore SCHIAVI Dino ha partecipato alla gara a pieno titolo avendo scontato la squalifica comminatagli con C.U. n. 431 del 24.05.2018 nel corso della gara SUPINO/VICO NEL LAZIO disputata il 9.6.2018(gara di spareggio).

DELIBERA

a) Di respingere il reclamo proposto dalla società TRIVIGLIANO

b) Di convalidare il risultato della gara conclusosi con il seguente punteggio: ATLETICO SUPINO FRUSINO

TRIVIGLIANO 1 0.

La tassa reclamo va incamerata.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2017 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com