Il sito ti piace? Condividilo su:

Città Monte S. G. Campano, si riparte con l'unico obiettivo di tornare in Eccellenza
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Dopo le delusioni degli ultimi anni, culminate con la retrocessione dal campionato di Eccellenza e il mancato accesso nei play-off di di Promozione, il Città Monte San Giovanni Campano ripartirà con la dichiarata ambizione di disputare un torneo di alta classifica nella seconda categoria dilettantistica regionale. Le tante novità relative all’aspetto tecnico e alla composizione dell’organico non lasciano spazio a fraintendimenti.

Già da un mese la società monticiana ha provveduto a stabilizzare l’aspetto tecnico della squadra, ingaggiando sulla propria panchina Ezio Castellucci, che ha sostitutio Promutico. L’esperienza dell’allenatore ciociaro è fuori discussione così come il suo curriculum, avendo allenato in diverse piazze professionistiche (Sora, Giugliano, Igea Virtus, Paternò, Cavese, Gubbio) e potendo contare su due affermazioni nel campionato di serie D con Neapolis ed Arpilia. Dopo essersi imposto in Eccellenza con il Cassino due stagioni fa, lo scorso anno ha guidato il Terracina in Promozione. Al suo fianco ci sarà il nuovo direttore sportivo, Ernesto Terra, che fino alla scorsa stagione ha vestito proprio la maglia monticiana.

Il primo passo è stato ovviamente quello di confermare alcuni tra i protagonisti della scorsa stagione, gente che risponde ai nomi del portiere Iannucci, dei difensori Florese, Di Folco, Mastrantoni e Cellupica, dei centrocampisti Fiorini, Iozzi, Faliero, Veloccia e Saccoccia e dell’attaccante Macciocca.

Quanto ai nuovi, proprio nei giorni scorsi sono stati ufficializzati gli arrivi del centrocampista Federico Grillotti e dell’attaccante Mattia Perrotti, quest’ultimo già noto al tecnico per essere stato con lui proprio nella vittoriosa stagione di Cassino, culminata con il salto in Serie D nel maggio 2017.

Ovviamente ci sarà bisogno di ulteriori pedine per completare lo scacchiere a disposizione di Castellucci. Di certo mancano ancora un portiere di esperienza e due difensori importanti che diano maggior solidità al reparto arretrato, così come qualche ulteriore aggiustamento in attacco. A quel punto un paio di giovani in età di lega completerebbero una rosa di sicuro valore, che quest’anno non potrà in alcun modo esimersi dal puntare alla vittoria del girone “D” di Promozione.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2017 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com