Multimedia

Il sito ti piace? Condividilo su:

Colli La Lucca, le abitudini non cambiano: trionfo al primo colpo
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

La fame di tornare ad esultare per vittorie che erano divenute abituali e la sinergia di due località che nel calcio avevano detto recentemente la loro: una fusione di intenti e di ambizioni che non poteva non portare ad un risultato importante. Nel principio della scorsa estate si incontrarono i rappresentanti di Colli e de La Lucca, due frazioni del comune di Monte San Giovanni Campano che in tempi recenti hanno fatto divertire non poco i propri tifosi. Entrambe arrivate alle soglie dell’Eccellenza ed entrambe fermatesi prima ancora di diventare protagoniste nel massimo campionato regionale.

Corsi e ricorsi storici di due ambienti calcistici esaltatisi nella scalata dalla Terza Categoria fino all’elite del pallone regionale. Che nel momento in cui hanno deciso di camminare insieme lo hanno fatto con l’obiettivo di sempre: vincere. In un girone di Terza Categoria sicuramente competitivo, il Colli La Lucca ha battuto la concorrenza di avversarie particolarmente agguerrite, quali l’Atletico Pofi, leader nella prima parte di campionato, e soprattutto la Real Sanvittorese, uscita prepotentemente alla distanza.

Nell’anno in cui il Città Monte San Giovanni Campano è retrocesso dall’Eccellenza alla Promozione, il Colli La Lucca ha consentito all’ambiente monticiano di festeggiare comunque un bel risultato sportivo. Francesco Poce, presidente della società e anima della sorprendente Dinamo Colli che tanto bene fece fino a due stagioni or sono, ha esaltato la chiarezza delle idee e la forza del gruppo. “La voglia di tornare a far calcio era troppa e ci siamo visti con gli amici de La Lucca: ci siamo trovati subito anche in virtù di rapporti umani duraturi e solidi. Mi sento di ringraziare tutti quelli che hanno partecipato a questo progetto fin qui rivelatosi vincente: imporsi al primo tentativo non è mai facile. Abbiamo puntato su forze locali anche dal punto di vista tecnico e dell’organico, perché crediamo molto nelle risorse locali. Da parte mia e di tutta la società, voglio esprimere riconoscenza a tutti quelli che sono stati protagonisti attivi, dai ragazzi, ali sponsor, ai tifosi”.

A giorni i dirigenti si riuniranno per iniziare a programmare la prossima stagione. “Come è nostra abitudine, cerchiamo di evitare proclami e lavoriamo sodo. Ci piace procedere per gradi e quindi, in attesa di definire completamente i nostri obiettivi, possiamo dire che al momento la nostra intenzione è di inserirci a testa alta nella nuova categoria per un torneo di assestamento. Vedremo delle nostre avversarie stagionali chi ci seguirà: domenica inizierà la Coppa Provincia di Frosinone e vogliamo rivolgere un sentito augurio a tutte e quattro le partecipanti”.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2017 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com