Multimedia

Il sito ti piace? Condividilo su:

Frosinone, vittoria inutile ed amara: la classifica condanna i ciociari ai play-off. Il calendario
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

SERIE B

Frosinone - Pro Vercelli 2-1

FROSINONE (3-4-1-2): Bardi; M. Ciofani, Terranova, Krajnc; Paganini (42’st Fiamozzi), Maiello, Frara, Crivello; Soddimo (33’st Sammarco); D. Ciofani (23’st Mokulu), Dionisi.

All. Marino.

PRO VERCELLI (3-5-2): Gilardi; Legati, Konaté, Luperto; Berra, Castellano (35’st Osei), Castiglia, Altobelli, Eguelfi (15’st Negro); Starita (13’st Vajushi), La Mantia.

All. Longo.

Marcatori: 9'pt D. Ciofani (F), 28'pt aut. Legati (F), 14’st La Mantia (PV).

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.

Note: ammonito Castellano (PV).

Frosinone - Non basta la vittoria ai danni della Pro Vercelli nell’ultimo turno di campionato per consentire al Frosinone di poter festeggiare la promozione nella massima serie. I contemporanei risultati arrivati da Cesena, Perugia e Pisa definiscono una classifica assolutamente sfavorevole ai ciociari, giunti a pari punti con il secondo posto, assegnato però al Verona in virtù del vantaggio negli scontri diretti. Al contempo, l’aver raggiunto quota settantaquattro non è sufficiente alla squadra di Marino per poter evitare la disputa dei play-off, dato che Perugia e Benevento - arrivate a -9 - riescono comunque a non sforare il gap per una sola lunghezza. Una beffa atroce per il Frosinone, che nell’ultimo mese e mezzo ha lasciato troppi punti per strada e di questi ne sarebbe bastato uno per poter esultare.

Quanto alla gara di ieri sera, una Pro Vercelli già salva ha opposto una resistenza blanda ai padroni di casa, in rete già dopo nove minuti grazie allo stacco vincente di Daniel Ciofani, che aveva sfiorato la marcatura già qualche istante prima trovando la pronta opposizione di Gilardi, e capaci di raddoppiare alla mezz’ora, quando il tiro-cross di Soddimo viene prolungato nella propria porta da Legati. Nella ripresa La Mantia accorcia le distanze e l’altro Ciofani, Matteo, va in rete per la terza volta ma il gol viene annullato per un presunto fuorigioco di un compagno di squadra. Il “Matusa” esplode a venti minuti dalla fine per la notizia del vantaggio del Cesena, ma anche la rete di Rodriguez viene invalidata.

Finisce con il pubblico di casa ad applaudire comunque la squadra, motivandola in vista dei play-off. Nella sezione “Competizioni” è presente la classifica finale del campionato di serie B, con i verdetti; di seguito il calendario degli spareggi promozione.


TURNO PRELIMINARE

Lunedì 22: Cittadella-Carpi

Martedì 23: Benevento-Spezia

 

SEMIFINALI

Andata

Venerdì 26 vinc. Cittadella/Carpi – Frosinone

Sabato 27 vinc. Benevento/Spezia – Perugia

Ritorno

Lunedì 29 Frosinone - vinc. Cittadella/Carpi

Martedì 30 Perugia - vinc. Benevento/Spezia

 

FINALE

Andata

Domenica 4 Giu: gioca in casa la squadra con la peggior posizione di classifica

Ritorno

Giovedì 8 Giu: gioca in casa la squadra con la peggior posizione di classifica.

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



Copyright © 2017 www.calciociociaro.com - Tutti i diritti riservati

cookieassistant.com